Come si usa un saldatore elettrico? Consigli, guida

1
2
3
4
5
Saldatore Kit,Meterk 60W Kit di Saldatura a Stagno 14 in 1,Temperatura Regolabile...
TABIGER Saldatore Elettrico Stagno Professionale Kit 14 in 1 con temperatura regolabile 200-450...
Vastar Saldatore Elettrico Professionale Kit - Saldatore Kit 60w, Saldatura con Valigetta per...
23 in 1 Saldatore Elettrico Stagno Professionale Kit 60W 220V di Saldatura con Valigetta per...
FIXKIT Saldatrice IGBT Portatile Elettrodo Corrente Continua, 220V, 20-200A Inverter, Saldatrice...
Saldatore Kit,Meterk 60W Kit di Saldatura a Stagno 14 in 1,Temperatura Regolabile 200℃〜450℃con...
TABIGER Saldatore Elettrico Stagno Professionale Kit 14 in 1 con temperatura regolabile 200-450 °...
Vastar Saldatore Elettrico Professionale Kit - Saldatore Kit 60w, Saldatura con Valigetta per...
23 in 1 Saldatore Elettrico Stagno Professionale Kit 60W 220V di Saldatura con Valigetta per...
FIXKIT Saldatrice IGBT Portatile Elettrodo Corrente Continua, 220V, 20-200A Inverter, Saldatrice...
Meterk
TABIGER
Vastar
outlife
Fixkit
Bestseller No. 41
Saldatore Kit,Meterk 60W Kit di Saldatura a Stagno 14 in 1,Temperatura Regolabile 200℃〜450℃con...
Saldatore Kit,Meterk 60W Kit di Saldatura a Stagno 14 in 1,Temperatura Regolabile...
KIT COMPLETO 14 IN 1: saldatore a temperatura regolabile, 5 teste per saldatore, pompa per...DESIGN ELEGANTE E RISCALDAMENTO RAPIDO:Più risparmio energetico, protezione e sicurezza con...TEMPERATURA REGOLABILE E 6 PUNTE INTERCAMBIABILI:Temperatura regolabile con intervallo del...
OffertaBestseller No. 42
TABIGER Saldatore Elettrico Stagno Professionale Kit 14 in 1 con temperatura regolabile 200-450 °...
TABIGER Saldatore Elettrico Stagno Professionale Kit 14 in 1 con temperatura regolabile 200-450...
【Saldatore migliorato con design e funzionalità all'avanguardia】 Il nuovo interruttore on-off...【Tecnologia all'avanguardia per il riscaldamento e il raffreddamento】 La tecnologia ceramica...【Pompa dissaldante e saldatura Stoppino aiuta a pulire】 La pompa dissaldante di saldatore è...
29,99 €19,88 €
Bestseller No. 43
Vastar Saldatore Elettrico Professionale Kit - Saldatore Kit 60w, Saldatura con Valigetta per...
Vastar Saldatore Elettrico Professionale Kit - Saldatore Kit 60w, Saldatura con Valigetta per...
【Multimetro Digitale】 Multimetro digitale di facile utilizzo per la misura di tester CC e CA,...【Saldatore Elettrico】Riscalda rapidamente. saldatore precisione da 60W si riscalda molto...【alta efficienza di dissipazione del calore】Con materiale resistente al calore, la punta di...
OffertaBestseller No. 44
23 in 1 Saldatore Elettrico Stagno Professionale Kit 60W 220V di Saldatura con Valigetta per...
23 in 1 Saldatore Elettrico Stagno Professionale Kit 60W 220V di Saldatura con Valigetta per...
39,99 €27,99 €
Bestseller No. 45
FIXKIT Saldatrice IGBT Portatile Elettrodo Corrente Continua, 220V, 20-200A Inverter, Saldatrice...
FIXKIT Saldatrice IGBT Portatile Elettrodo Corrente Continua, 220V, 20-200A Inverter, Saldatrice...

Quando si parla di saldatura e, oggi, di apparecchi adatti a realizzare una operazione del genere, bisogna fare molta attenzione alle specifiche tecniche, ai consigli degli esperti e a che cosa si va a comprare. Dunque, se nello specifico si sta puntando ad un saldatore elettrico allora prima ancora di iniziare a fare una valutazione corretta della macchina da scegliere, per così dire, bisogna fare un passo indietro e provare a capire qualcosa di più sul tema di fondo, la saldatura in sè.

 

Saldature e saldatore elettrico, cosa c’è da sapere

Saldare è un concetto molto importante con cui avere a che fare quando si sta per fare una operazione che rientra nel discorso hobby o del fai da te e, nel caso in cui non si voglia andare direttamente a contattare qualcuno dei tanti specialisti che si trovano nel campo della saldatura, allora è il caso di conoscere alcuni concetti chiave.

In primis

parliamo del primo tipo di saldatura a stagno, che è il tipo di saldatura più tipica, classica, e comune e per cui il saldatore elettrico è indubbiamente consigliato.

Realizzare una saldatura a stagno significa andare ad unire due elementi di metallo attraverso un terzo metallo fuso che viene collocato lungo la linea di giunzione dei due pezzi da collegare. Che cosa occorre per fare una saldatura come si deve?

  • Il saldatore a stilo
  • Il saldatore a stilo specifico per saldature a stagno su circuiti elettrici
  • Supporto per saldatore
  • Saldare i componenti elettronici

Saldatura, brasatura e saldatore elettrico: le specifiche

Un concetto diverso si mastica quando si parla della operazione che distingue, allor quando il metallo fuso si solidifica, tra la saldatura e brasatura. Se a prima vista potrebbero sembrare le stesse cose, in realtà nel secondo caso le temperature di fusione sono notevolmente più basse.

I metalli che possono essere saldati con questo sistema si classificano in: il rame e le sue leghe, le leghe a base di stagno, i metalli zincati, l’ottone, l’alluminio e il piombo, e poi le tante e varie leghe di questi metalli, mentre per ferro e acciaio bisogna avvalersi di altri metodi di saldatura.

Cosa occorre per una saldatura elettrica

Per realizzare una corretta saldatura, come sanno gli esperti, ovviamente servono degli elementi fondamentali:

– il saldatore, che porta al necessario punto di fusione il metallo d’apporto
– la lega di stagno
– accessori collaterali come la base di appoggio

Le caratteristiche del saldatore elettrico

il saldatore elettrico rappresenta di un attrezzo contraddistinto di un’impugnatura isolante e una punta in lega di rame, che viene poi riscaldata da una resistenza. La maggior parte dei saldatori elettrici sono contraddistinti in modo precipuo per, come si evince dal nome stesso, realizzare operazioni su circuiti elettrici ed elettronici.

Le tecniche per una corretta saldatura cambiano, come sanno gli esperti, sulla base delle caratteristiche dell’oggetto, e anche dalla precisione nel controllo della temperatura e grande resa termica. Insomma, molto della dimestichezza di chi lo usa, in poche parole.

Ad ogni modo un tipico saldatore elettronico ha un’impugnatura di plastica sagomata in modo che si è scelto di creare in questo modo per poterlo tenere come una matita, tra il pollice e l’indice. Il tutto per favorire tutti coloro i quali vogliono saldare e farlo con una certa semplicità e praticità.

Come scegliere il saldatore adatto

Il mercato offre una varietà molto estesa di saldatori elettrici e la scelta dipende in modo generale dal lavoro che occorre fare. In genere si dice che

il saldatore a pistola è in linea generale e non solo teorica il più diffuso perché è più rapido degli altri tipi di saldatori elettrici dal momento che esso si scalda in pochi secondi. Occorre semplicemente collegare il saldatore alla rete elettrica, ma la punta diviene attiva solo quando si preme il grilletto, il che implica che il saldatore a pistola è molto ma molto più sicuro degli altri allorchè doveste lasciarlo incustodito con la spina attaccata.

Altri saldatori poi

permettono di avere in dote la possibilità di regolare la temperatura della punta variando la potenza, tramite un trasformatore disgiunto che si compera con il saldatore e che è ad esso collegato.

Le differenti tipologie di saldatore

Per lavori delicati ci sono saldatori elettrici di dimensioni minime che permettono di lavorare con super precisione; hanno punte molto sottili e sono adatti per circuiti elettronici.

Per lavori generici di saldatura occorre invece assicurarsi più che altro che il saldatore sia abbastanza potente per eseguire il lavoro. Una potenza di 60 W è in grado di permettere lavori generici e alcune operazioni nel campo elettrico; ma questa potenza potrebbe essere eccessiva per lavori di elettronica e potrebbe danneggiare i circuiti interessati.

In questo senso molti esperti consigliano di scegliere dei  saldatori da 15 W; i saldatori a batteria sono poi  molto utili se occorre lavorare lontano da una presa di corrente: ma in questo caso assicuratevi che le batterie ricaricabili durino a sufficienza e un consiglio spassionato è quello di ricaricare nella notte come succede per la maggior parte dei modelli a batteria.

Come si evince, dunque, la distinzione tra gli uni e gli altri tipi di saldatore è particolarmente vasta e in molti casi soggettiva. Potreste dunque scegliere un saldatore elettrico per lavori minuziosi che non andrebbe bene per quelli cosiddetti dozzinali o comunque comuni. In questo senso, la prima operazione a priori da fare è rendersi sempre conto del tipo di lavoro da fare.

Se lo si fa per hobby da questo punto di vista possono andare più che bene i modelli classici, ma occhio se pensate di dover saldare circuiti elettrici. Il principale consiglio a questo punto quale può essere? Prima dell’acquisto, sia che voi vogliate proseguire nel tempo con il fai da te o se la vostra possa o meno diventare una sorta di attività sporadica o occasionali o perchè no anche un secondo lavoro, fate sempre in modo di ricorrere ai consigli di un esperto.

Da questo punto di vista, uno specialista, un tecnico, una persona del campo insomma potrà orientarvi verso la scelta migliore tra i tanti tipi di prodotti presenti sul mercato.


Back to top
Apri Menu
saldatoremigliore.it